Termini e condizioni del servizio per i fornitori di servizi sanitari

1. Criteri di applicabilità

1.1 I presenti termini e condizioni si applicano all’accordo tra DaVinci Healthcare, P.IVA 10435390967, (la “Società”) e il fornitore di assistenza sanitaria (il quale nei presenti termini e condizioni viene definito anche come “erogatore di servizi sanitari”) in relazione all’uso delle applicazioni web e / o mobili della società (insieme, la “piattaforma”) per fornire servizi ai pazienti. la richiesta di utilizzare la piattaforma da parte dell’erogatore di servizi sanitari è soggetta all’approvazione della Società e comporta la creazione di un account (“account”) sulla Piattaforma fornendo tutte le informazioni richieste.

1.2 Attraverso la piattaforma, gli erogatori di servizi sanitari autorizzati (ad esempio medici, psicologi, e altri esercenti professioni sanitarie) possono fornire, autonomamente e nell’ambito della loro attività professionale, assistenza medica e consulenza mediante visite video e audio (“visita”). Al fine di facilitare la comunicazione tra il paziente e l’erogatore di servizi sanitari, la piattaforma offre anche un servizio di messaggistica e chat integrato che permette il contatto immediato e diretto con il paziente. Quando inizia la visita, il paziente può descrivere le sue condizioni e i suoi sintomi all’erogatore di servizi sanitari, che eseguirà quindi un esame del paziente, formulando una diagnosi ove possibile e suggerirà un ulteriore trattamento che può includere o meno la prescrizione di farmaci.

1.3 La Società, non svolgendo alcuna attività nell’ambito dell’erogazione diretta di servizi sanitari, fornisce esclusivamente un servizio di intermediazione tra il paziente e l’erogatore di servizi sanitari e non è un erogatore di servizi sanitari. Ne consegue che l’accordo tra il paziente e la Società, e tra la Società e l’erogatore di servizi sanitari è pertanto strettamente un accordo che ha per oggetto la fornitura di una soluzione tecnica per permettere il rapporto tra l’erogatore dei servizi sanitari ed il Paziente. La Società non è quindi responsabile per le modalità di erogazione o la qualità degli esami medici o di altri servizi medici forniti nel contesto di una visita elettronica dall’erogatore di servizi sanitari. Secondo la normativa vigente, la Società opera come mero Fornitore del servizio di intermediazione e non come erogatore del servizio medico che è l’erogatore di servizi sanitari. Inoltre, le parti si danno reciprocamente atto e riconoscono che in nessun caso il rapporto di cui al presente contratto potrà essere qualificato quale rapporto di lavoro subordinato tra la Società e l’erogatore di servizi sanitari.

1.4 L’ erogatore di servizi sanitari stipulando l’accordo con la Società crea un account in conformità con i presenti termini e condizioni d’uso della piattaforma.

1.5 L’ erogatore di servizi sanitari ha la responsabilità di garantire che tutti i dati personali forniti al momento dell’accordo con la Società siano veritieri, pertinenti, corretti e siano tenuti aggiornati per tutta la durata del contratto. Eventuali modifiche potenziali a queste informazioni devono essere comunicate alla Società senza indugio, tramite l’apposita sezione sulla Piattaforma o inviando un’e-mail a supporto@davinci-healthcare.com.

1.6 Questi termini e condizioni d’uso, nonché le istruzioni, le linee guida e le informazioni aggiuntive relative al servizio sono disponibili nella versione aggiornata e sono accessibili in ogni momento accedendo alla piattaforma.

1.7 I presenti termini e condizioni del servizio, nonché’ le informazioni relative al trattamento dei dati personali si intendono lette, comprese e accettate nel momento in cui il Fornitore dei servizi sanitari si iscrive alla piattaforma. Il Fornitore si impegna quindi a non utilizzare la piattaforma in violazione dei presenti termini e condizioni di servizio.

2. Informazioni generali sugli account e la piattaforma

2.1 L’accettazione del contratto, la registrazione di un Account e l’accesso alla Piattaforma richiedono che l’erogatore di servizi sanitari abbia un titolo di studio idoneo e l’abilitazione all’esercizio della professione, abbia un codice fiscale, abbia un conto bancario, abbia diciotto (18) anni o più e fornisca tutte le informazioni personali richieste nella fase di registrazione nella piattaforma. La Società ha il diritto di verificare l’autenticità di qualsiasi informazione e materiale fornito nella fase di registrazione e successivamente abilitare l’Account, richiedere maggiori informazioni o negare l’account, a sua discrezione. Eventuali possibilità di ottenere informazioni in fase di registrazione devono essere comunicate alla Società il prima possibile.

2.2 L’ erogatore di servizi sanitari è responsabile di tutte le azioni relative all’utilizzo dell’account. L’account può essere utilizzato solo dalla persona a cui è registrato l’account e non può essere utilizzato da, o trasferito a, un’altra persona. La Società non si assume alcuna responsabilità per eventuali abusi da parte di terzi o eventuali conseguenze o potenziali danni che potrebbero derivare da tale uso improprio. Se la Società viene a conoscenza di tale abuso, intraprenderà le azioni appropriate fino all’avvio di procedimenti legali e reclami alla polizia.

2.3 L’ erogatore di servizi sanitari è responsabile di garantire che l’account sia utilizzato in conformità con i presenti termini e condizioni d’uso, nonché con le altre condizioni comunicate nella piattaforma per la durata dell’accordo. L’erogatore di servizi sanitari è l’unico responsabile delle informazioni che invia mediante strumenti di comunicazione propri o attraverso la Piattaforma e, di conseguenza, si assume ogni responsabilità per il suo contenuto.

2.4 Registrando un Account nella Piattaforma, il Fornitore Sanitario conferma e accetta le specifiche tecniche, le condizioni e i limiti della Piattaforma che sono descritti nel servizio e nelle descrizioni dei prodotti della Società, che sono disponibili nella Piattaforma.

2.5 Attivando un Account nella Piattaforma, l’erogatore di servizi sanitari accetta e conferma che i dati di contatto forniti possono essere utilizzati dalla Società per inviare offerte e informazioni relative al servizio tramite e-mail, notifiche di testo o push. L’erogatore di servizi sanitari ha il diritto di opporsi all’utilizzo questi canali di comunicazione in qualsiasi momento dopo la registrazione dell’account. La Società è tenuta a dare esecuzione a tale richiesta senza ritardo.

2.6 Il contenuto pubblicato o fornito dalla Società nella Piattaforma deve essere considerato come un complemento alla guida medica fornita dall’ erogatore di servizi sanitari e non deve essere inteso come un sostituto per la valutazione, la diagnosi o il trattamento da parte dell’erogatore di servizi sanitari di alcuna malattia. La piattaforma è semplicemente uno strumento attraverso cui l’erogatore di servizi sanitari fornisce assistenza sanitaria ai pazienti. La Società non si assume alcuna responsabilità dell’attività fornita dall’erogatore di servizi sanitari in alcun caso.

3. Corrispettivo per i servizi e fatturazione

3.1 Il corrispettivo per una visita è concordato in fase di registrazione tra la Società e l’erogatore di servizi sanitari.
Il tipo di visita viene scelto dal paziente quando richiede la visita e non può essere modificato dall’ erogatore di servizi sanitari. La durata di ciascuna visita varia in base alle necessità mediche del paziente e deve essere determinata dal Fornitore di assistenza sanitaria in base alla sua esperienza.
La Società può addebitare al paziente commissioni aggiuntive per l’utilizzo della piattaforma e di servizi accessori.

3.2 Dopo che la visita è stata completata con successo, il referto della visita è stato creato dal Fornitore di assistenza sanitaria insieme a qualsiasi altra prescrizione che il paziente possa aver bisogno, il compenso dovuto sarà accreditato all’account del l’erogatore di servizi sanitari nella piattaforma. Dopo 7 giorni lavorativi dalla fine di ogni mese, il saldo sull’account dell’erogatore di servizi sanitari sarà interamente trasferito sul conto bancario specificato dall’ erogatore di servizi sanitari.

3.3 In caso di violazioni addebitabili all’ erogatore di servizi sanitari, la Società può sanzionarlo applicando sanzioni finanziarie (“Multe”) a sua esclusiva discrezione senza ricorso in base ai principi illustrati nella sezione 7. Queste Multe possono essere sottratte dagli Importi Ammissibili scaduti alla fine del mese. Nel caso in cui il saldo dei compensi sia insufficiente a coprire le Multe, la Società può intraprendere le azioni appropriate a sua discrezione per recuperare le Multe.

3.4 L’ erogatore di servizi sanitari autorizza la SOCIETA’ ad emettere le fatture per conto di questo (art. 21 D.P.R. 633(1972), per un importo pari alla tariffa pagata dal paziente. Le prestazioni saranno esenti IVA (ex articolo 10, punto n 18, del D.P.R. n. 633/72) oppure non verrà applicata l’imposta in virtù del regime fiscale agevolato dichiarato dall’erogatore di servizi sanitari. L’erogatore di servizi sanitari si impegna altresì ad informare la SOCIETA’ del suo regime fiscale (ordinario, minimi, forfettario, ..) utile alla fatturazione, aggiornandola in caso di variazioni. Per le fatture di importo superiore ad euro 77,47 sarà onere dell’erogatore di servizi sanitari assolvere all’imposta di bollo gravante sulla fattura, in nessun modo la SOCIETA’ si impegna ad assolvere a tale obbligo. La SOCIETA’ emetterà poi una fattura all’erogatore di servizi sanitari pari alla commissione di quest’ultima

4. Obblighi della Società

4.1 Con le limitazioni descritte in questo articolo (4), la Società è responsabile di assicurare che la piattaforma sia:

  • a) disponibile ai sensi dell’articolo 4.3 – 4.9 di seguito;
  • b) memorizza e rende accessibili le informazioni inviate dall’utente o dall’erogatore di servizi sanitari a seguito di una visita elettronica.

4.2 La Società è responsabile di garantire la conformità della Piattaforma alla normativa vigente in materia di fornitura di servizi a distanza. La Società non si assume alcuna responsabilità per la perdita di dati nei limiti previsti dalla vigente normativa.

4.3 La Società non è responsabile per i contenuti distribuiti tramite la piattaforma.

4.4 La Società adotta ogni cura per garantire la continua disponibilità della piattaforma. La Piattaforma, incluse le VISITE, viene fornita in conformità con i presenti Termini e Condizioni, ad eccezione delle interruzioni consentite come a titolo esemplificativo e non esaustivo la manutenzione pianificata della Piattaforma o del sistema di servizio.

4.5 Il tempo di attesa e tutte le altre stime temporali fornite e / o pubblicate sulla piattaforma per le e-visite drop-in si basano sulle stime del sistema. L’utente accetta che il tempo di attesa e tutte le altre stime temporali non garantiscono la fornitura dei servizi, o che una connessione con un erogatore di assistenza sanitaria sarà effettuata entro determinati parametri, entro un determinato periodo di tempo o del tutto. L’utente accetta che la Società non rimborserà le tariffe in base ai tempi di attesa o altre stime di tempo non accurate.

4.6 La selezione dell’erogatore di servizi sanitari per l’e-visita viene effettuata automaticamente dalla piattaforma in base alle condizioni / specialità selezionate dal paziente, , alla disponibilità dell’erogatore di servizi sanitari (vedere sezione 6.3) e al suo punteggio. Il punteggio dell’erogatore di servizi sanitari è calcolato dalla Società in base alle recensioni dei pazienti, alla sua puntualità, alla capacità di fidelizzare i pazienti, ecc. La Società ha il diritto di divulgare e / o pubblicare a propria discrezione il punteggio di ciascun Fornitore di assistenza sanitaria.

4.7 La Società non si assume alcuna responsabilità per interruzioni della disponibilità, che possono derivare da diversi motivi, inclusi:

  • a) errori / problemi con l’hardware / attrezzatura dell’utente, rete, software o errori nel software che fa parte di un prodotto di terze parti e che la Società, nonostante i tentativi di prevenire e correggere, non può evitare;
  • b) altre circostanze per le quali l’erogatore di servizi sanitari è responsabile secondo gli accordi;
  • c) virus sul dispositivo utilizzato o altra minaccia alla sicurezza che, nonostante gli sforzi preventivi della Società interrompano il servizio;
  • d) circostanze che costituiscono cause di forza maggiore ai sensi dell’articolo 10 di seguito.

4.9 La Società è responsabile solo per il funzionamento della Piattaforma, che comprende la fornitura di VISITE tra pazienti e operatori sanitari e servizi correlati, come la memorizzazione di informazioni. La Società non è responsabile per l’assistenza sanitaria, le informazioni o le raccomandazioni fornite dall’ erogatore di servizi sanitari al paziente per iscritto o in una visita elettronica.

4.10 Eventuali interruzioni o malfunzionamenti che incidano sulla disponibilità della Piattaforma devono essere segnalati senza indugio al servizio clienti della Società all’indirizzo supporto@davinci-healthcare.com.

4.11 Eventuali disguidi e malfunzionamenti verranno riparati appena possibile, se ciò può essere fatto senza costi o disagi irragionevoli per la Società. La Società si riserva il diritto di rettificare l’errore a proprie spese a condizione che ciò possa essere fatto senza costi o disagi irragionevoli per l’erogatore di servizi sanitari.

4.12 La Società non è responsabile per errori o malfunzionamenti che si verifichino per fatto imputabile a qualsiasi titolo all’erogatore di servizi sanitari. Inoltre, la Società non è responsabile per eventuali danni o conseguenze personali che potrebbero derivare, direttamente o indirettamente, dall’uso improprio delle informazioni fornite, presentate o dirette dalla Piattaforma. La responsabilità della Società è in ogni caso limitata al danno diretto comprovato e il risarcimento è limitato a una somma massima di mille (1.000) euro. La Società pertanto non è responsabile per danni conseguenti, mancato guadagno o altri danni indiretti.

4.13 La Società non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile per quanto segue:

  • a) atti, fatti, condotte, negligenze, imprudenze o imperizie dell’erogatore di servizi sanitari nell’esercizio della propria attività professionale, ovvero in qualunque altro caso in cui l’erogatore di servizi sanitari operi in totale autonomia e secondo la propria responsabilità; la piattaforma si limita infatti ad agevolare il rapporto tra l’erogatore di servizi sanitari e il paziente, promuovendo l’incontro online delle domande dei pazienti e delle risposte degli operatori sanitari
  • b) eventuali disservizi, interruzioni, sospensione dei servizi, della rete, dei flussi di comunicazione e qualsivoglia altro mancato funzionamento della piattaforma, dovuti a cause di forza maggiore non imputabili alla Società e indipendenti dalla sua volontà
  • c) in ogni caso, alle prestazioni rese dalla Società ai sensi delle presenti termini e condizioni del servizio, devono intendersi applicate le normative vigenti di legge, con le relative esenzioni di responsabilità ivi previste e disciplinate, a favore della Società che sarà considerata, a seconda della specifica prestazione nel caso concreto, mere conduit, caching provider o hosting provider. La Società non presta alcuna garanzia in ordine alla veridicità e correttezza delle informazioni fornite dall’erogatore di servizi sanitari e declina qualsiasi responsabilità per danni a persone o a cose derivanti dall’utilizzo diretto o indiretto di qualsiasi informazione o suggerimento ottenuto utilizzando i servizi offerti dalla Società e raccomanda ai pazienti di consultare il proprio medico ogni volta che lo si ritenga necessario od opportuno. Gli erogatori di servizi sanitari, da parte loro, sono i soli responsabili, nei confronti del paziente, per le informazioni che forniranno attraverso i servizi offerti. La Società non svolge alcun tipo di attività medica e non è in alcun modo coinvolta nella interazione fra erogatori di servizi sanitari e pazienti e tantomeno nello svolgimento di un’eventuale prestazione che dovesse aver luogo successivamente al consulto on-line, anche se gli stessi hanno origine dal consulto on-line. La Società si limita a fornire la piattaforma tecnologica che permette agli utenti di ottenere contenuti informativi e entrare in contatto con erogatori di servizi sanitari diversi attraverso un servizio di messaggistica e video consulenza.

5. Diritti di proprietà intellettuale

5.1 I diritti di proprietà intellettuale e tutti i diritti relativi al marchio, alla piattaforma, nonché tutti i documenti e accordi utilizzati e / o forniti dalla Società sulla Piattaforma, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, questi termini e condizioni d’uso, appartengono esclusivamente alla Società. La Società si riserva quindi il diritto esclusivo di utilizzare il materiale sopra indicato. Tutte le repliche, modifiche e / o altro uso del materiale della Società che non è stato esplicitamente autorizzato in questi Termini e Condizioni del servizio sono severamente vietati. Il Fornitore di assistenza sanitaria conferma e accetta che l’uso non autorizzato dei diritti immateriali della Società, oltre a violare il contratto dei Termini e condizioni del servizio, può costituire un atto criminale. La Società si riserva il diritto di perseguire azioni legali in caso di utilizzo non autorizzato dei diritti immateriali della Società.

5.2 Eventuali diritti di proprietà intellettuale derivanti dalla fornitura della Piattaforma della Società e / o altri servizi all’ erogatore di servizi sanitari appartengono esclusivamente alla Società. Tale esclusività include il diritto di modificare e trasferire tali diritti.

6. Requisiti di servizio

6.1 L’erogatore di servizi sanitari si impegna a rispettare i più alti standard professionali nella fornitura di visite ai pazienti.
L’ erogatore di servizi sanitari deve eseguire la visita da uno spazio privato, adeguato per fornire questo genere di servizi e garantisce i più alti standard per la privacy. Nessun’altra persona è autorizzata nella stanza durante la consultazione con il paziente.
Per l’intera durata della visita, l’erogatore di servizi sanitari deve mantenere un abbigliamento adeguato (professionale e sobrio) e deve mantenere un comportamento e un atteggiamento professionale nei confronti del paziente. Inoltre, l’ erogatore di servizi sanitari deve garantire l’accesso a una connessione Internet ad alta velocità, puntualità per ogni appuntamento, ridurre al minimo l’eventuale cancellazione delle visite, aggiornare tempestivamente le cartelle cliniche del paziente dopo ogni visita e fornire tramite la piattaforma qualsiasi materiale da consegnare richiesto come le ricette dematerializzate.
Le visite verranno verificate a fini di qualità e la Società ha il diritto di intervenire adottando azioni correttive (come sospendere e / o eliminare l’account, applicare penali o blocchi del servizio, ecc.) se gli standard di qualità stabiliti nel presente accordo non sono soddisfatti.

6.2 L’erogatore di servizi sanitari si impegna a rispettare e non ledere l’immagine della Società, evitando qualsiasi azione con i Pazienti o terze parti volta a screditare la Società o i servizi offerti. Inoltre, L’erogatore di servizi sanitari si impegna a manlevare e tenere indenne la Società da qualunque pregiudizio che possa derivare a quest’ultima per effetto di qualsivoglia responsabilità comunque riconnessa all’attività dell’erogatore di servizi sanitari.

6.3 E’ facoltà del L’erogatore di servizi sanitari decidere di dare la sua disponibilità per effettuare le VISITE in orari e date specifiche o accettare di ricevere richieste di visita in qualsiasi momento. Se per qualsiasi motivo la disponibilità dell’erogatore di servizi sanitari cambia, l’erogatore di servizi sanitari deve aggiornare la sua disponibilità sulla piattaforma il prima possibile.

6.4 L’erogatore di servizi sanitari si impegna a non raccogliere i contatti personali dei pazienti allo scopo di effettuare consultazioni al di fuori della piattaforma o di avviare comunicazioni dirette con il paziente al di fuori della piattaforma. Questa disposizione si applica ai Fornitori di servizi sanitari che sono attualmente registrati alla piattaforma o che sono stati registrati in qualsiasi momento durante gli ultimi 5 anni se non espressamente concordato con la Società. Questa condizione non si applica nel caso in cui sia necessaria una visita medica specialistica di persona successiva alla prestazione sulla piattaforma (non applicabile nel caso di visite psicologiche).

6.5 L’erogatore di servizi sanitari si impegna ad aggiornare la cartella clinica del paziente dopo ogni visita e accetta che il mancato svolgimento di questo aggiornamento blocca l’accredito del corrispettivo per la visita e ha un impatto negativo sul suo punteggio.

6.6 L’erogatore di servizi sanitari accetta che la Società verifichi l’aderenza ai Termini e Condizioni del Servizio e raccolga informazioni sulla soddisfazione dei pazienti al fine di determinare il punteggio dell’erogatore di servizi sanitari.

6.7 Il Fornitore di servizi sanitari accetta che in nessun caso la Società deve rivelare il proprio punteggio di servizio o la metodologia utilizzata per definirlo.

6.8 L’ erogatore di servizi sanitari si impegna a trattare i dati personali dei Pazienti con l’escluso fine di prestare l’attività professionale in modo diligente, con modalità tali da garantirne la sicurezza. Inoltre, si impegna a non comunicare o divulgare dati dei Pazienti o della Società a soggetti terzi in alcun modo e per alcun motivo. L’erogatore di servizi sanitari dovrà inoltre comunicare prontamente alla Società l’eventuale ricezione di richieste di accesso, divulgazione o cancellazione di dati sensibili. Qualsiasi violazione sarà perseguita per legge.

6.9 L’erogatore di servizi sanitari e la società sono entrambi autonomi titolari del trattamento in relazione alle attività effettuate utilizzando i dati dei Pazienti. In particolare, l’erogatore dei servizi sanitari è titolare dei trattamenti di dati relativi alla gestione del rapporto di cura con il Paziente mentre la Società è titolare del trattamento relativo alla registrazione dell’erogatore dei servizi sanitari e del paziente ai servizi della piattaforma.

6.10 Per tutta la durata del contratto, al fine di garantire la massima qualità del servizio erogato, l’erogatore dei servizi sanitari si impegna a non collaborare o aderire ad accordi con potenziali concorrenti della Società per l’esecuzione di prestazioni medico/sanitarie. In caso tale impegno non venga rispettato, la Società ha facoltà di risolvere il contratto con l’erogatore di servizi sanitari e richiedere il risarcimento di eventuali danni causati da tale inadempienza.

6.11 L’erogatore di servizi sanitari può legittimamente accedere ai dati personali e clinici dei pazienti associati, trattando i dati con autorizzazione dei pazienti per la sola finalità relativa allo svolgimento del consulto richiesto dal paziente. E’ quindi autonomo titolare del trattamento di questi dati fornitigli dal paziente, dei dati clinici da lui prodotti nel contesto del consulto (es. refertazione) rispondendo della loro sicurezza e impegna ndosia non divulgarli”.

7. Cancellazione di una visita e mancati appuntamenti

7.1 L’erogatore di servizi sanitari può annullare un appuntamento programmato utilizzando l’appropriata funzionalità’ sulla piattaforma. Le cancellazioni hanno un impatto sulla valutazione dell’erogatore di servizi sanitari che influisce sulla probabilità di ricevere pazienti. In particolare, gli annullamenti entro ventiquattro (24) ore dal momento della visita hanno un impatto maggiore sul punteggio. Se l’erogatore di servizi sanitari annulla la visita a meno di un’ora dall’orario concordato per la visita, tale cancellazione verrà conteggiata un’”assenza ingiustificata”. Se un operatore sanitario ha 5 o più assenze ingiustificate in un anno solare, l’erogatore di servizi sanitari potrà essere multato di € 10 per ogni assenza ingiustificata o sospeso.

7.2 Nel caso in cui l’erogatore di servizi sanitari non si presenti alla visita entro quindici (15) minuti dall’orario programmato, tale assenza verrà considerata come “assenza ingiustificata” e si applicherà la stessa sanzione descritta nella sezione 7.1.
Nel caso in cui l’erogatore di servizi sanitari non sia in grado di partecipare alla visita entro quindici (15) minuti dall’orario programmato, la piattaforma riprogrammerà automaticamente la visita con il primo erogatore di servizi sanitari disponibile che soddisfi le esigenze del paziente.
Nel caso in cui il Fornitore di assistenza sanitaria riscontri problemi tecnici strettamente dovuti al funzionamento della piattaforma, l’ erogatore di servizi sanitari deve notificare la società per iscritto all’indirizzo supporto@davinci-healthcare.com entro trenta (30) minuti dal momento della visita. Dopo un’indagine approfondita, se il problema risulta imputabile alla Piattaforma, la Società aggiornerà il registro di cancellazione o di “assenza ingiustificata” e rimborserà qualsiasi multa applicata.

8. Uso inappropriato del servizio

8.1 La Società contrasta tutte le forme di utilizzo non autorizzato dell’account e della piattaforma in violazione delle presenti condizioni generali e / o delle procedure aziendali. È, tra le altre cose, non autorizzata la registrazione di alcuna consultazione con il paziente o la distribuzione di qualsiasi materiale relativo alle visite con i pazienti. La Società perseguirà l’uso non autorizzato dell’account e della piattaforma.

8.2 La Società si riserva il diritto, con preavviso o notifica l’erogatore di servizi sanitari, di rimuovere informazioni dalla Piattaforma, chiudere l’Account dell’erogatore di servizi sanitari o perseguire altre misure a causa della violazione dell’accordo senza assumersi la responsabilità per le conseguenze di tali azioni, per proteggere la responsabilità o la reputazione della piattaforma. In caso di sospensione, la Società si riserva inoltre il diritto di risolvere l’accordo.

8.3 Se l’ erogatore di servizi sanitari ha violato l’accordo o utilizzato la piattaforma in modo illegale o non autorizzato, il Fornitore di assistenza sanitaria è tenuto a risarcire la Società per qualsiasi danno derivante da tali azioni (incluse, ma non limitate a spese legali e altre richieste di risarcimento da terzi).

8.4 La Società è tenuta a non fornire informazioni su pazienti o altri Fornitori di servizi sanitari, se non su espressa autorizzazione delle parti interessate.

9. Durata del contratto e risoluzione del contratto

9.1 L’accordo è valido fino a nuovo avviso e dal momento in cui l’erogatore di servizi sanitari registra un Account con la Società. L’ erogatore di servizi sanitari ha sempre il diritto di cancellare l’account, con effetto immediato. In caso di cancellazione, la Società deve rimuovere l’account annullato e tutte le informazioni memorizzate relative all’ erogatore di servizi sanitari in breve tempo.

9.2 La Società ha il diritto di annullare il contratto, con effetto immediato, se l’erogatore di servizi sanitari viola l’accordo o se sussiste un motivo per sospettare tale violazione. In caso di tale annullamento, l’account dell’erogatore di servizi sanitari verrà chiuso e l’accordo automaticamente annullato. Le informazioni sull’ erogatore di servizi sanitari che sono state archiviate saranno rimosse.

9.3 Un erogatore di servizi sanitari che è stato sospeso dall’account in conformità con questo articolo non ha il diritto di ri-registrarsi con il medesimo account o registrare un nuovo account senza un permesso speciale concesso dalla Società.

10. Sviluppo del prodotto e modifiche nei Termini e condizioni

10.1 La Società si riserva il diritto di modificare i servizi offerti e le funzionalità della Piattaforma. Lo sviluppo di prodotti e servizi aggiuntivi potrebbe comportare modifiche all’accordo. Tali modifiche saranno comunicate tramite la Piattaforma e / o via e-mail. I termini e le condizioni in vigore saranno disponibili nella piattaforma.

10.2 L’ erogatore di servizi sanitari ha il diritto di risolvere il contratto, con effetto immediato, nel caso in cui modifiche ai termini e condizioni o del contratto comportino una modifica significativa delle condizioni di utilizzo del servizio per l’erogatore di servizi sanitari.

11. Forza maggiore

11.1 La Società non è tenuta in nessun caso a fornire alcun risarcimento per danni causati da scioperi, incendi, azioni dell’autorità governativa, controversie di lavoro, incidenti, errori o ritardi da parte di società controllate, chiusure o malfunzionamenti di sistemi di comunicazione pubblici o altre circostanze e conseguenze al di fuori del controllo della Società. Nel caso in cui una di queste circostanze si verifichi e persista per un periodo di un (1) mese, entrambe le parti hanno il diritto di risolvere il contratto, con effetto immediato.

12. Notifiche

12.1 L’erogatore di servizi sanitari è tenuto ad indicare l’indirizzo e-mail e il numero di telefono su cui desidera ricevere conferme, promemoria e altre notifiche da parte della Società. Nel caso in cui i dettagli del contatto cambino in qualsiasi momento durante il periodo di validità del contratto, l’erogatore di servizi sanitari è tenuto a informare tempestivamente la Società. Cancellazioni o altre notifiche devono essere comunicate via e-mail.

12.2 La notifica è considerata consegnata:

  • a) se inviato per e-mail, messaggio di testo o fax; quando la consegna al destinatario è confermata
  • b) se inviato per posta raccomandata, due giorni dopo l’invio al servizio postale; o
  • c) se inviato tramite corriere; alla consegna / accettazione da parte del destinatario.

13. Dati personali

13.1 Il trattamento dei dati personali avviene secondo quanto prevedono le Informazioni sul trattamento dei dati personali (Privacy policy) cui si rimanda per ogni ulteriore riferimento.

14. Divieto di cessione del contratto e subfornitura

14.1 Il trattamento dei dati personali avviene secondo quanto prevedono le Informazioni sul trattamento dei dati personali (Privacy policy) cui si rimanda per ogni ulteriore riferimento.

14.2 La Società si riserva il diritto di assumere sub-fornitori per adempiere ai propri diritti e obblighi previsti dal contratto.

15. Giurisdizione e foro competente

15.1 L’accordo è soggetto alla legge della Repubblica italiana. Eventuali controversie e procedimenti saranno soggetti all’autorità dei tribunali pubblici, inizialmente il tribunale di Milano.