Redazione:

Redatto da:S. Tricoli

Data ultima modifica: 29/11/2019

appstoregooglePlay

Stress da lavoro correlato: 4 consigli utili per affrontarlo!

Affrontare lo stress da lavoro correlato

Diverse ricerche suggeriscono che esistono alcuni buoni modi per affrontare lo stress da lavoro correlato ed altri meno buoni. Cerchiamo di individuare delle strategie per trascorrere al meglio le nostre pause lavorative ed il nostro tempo libero, poiché quando siamo a lavoro non possiamo che lavorare.

Innanzitutto si evidenzia come alcuni tipi di pause o di svago possono davvero rigenerarci, e procuraci del sollievo, al contrario altre pause tendono a farci sentire impoveriti e privi di risorse.

Numerose ricerche in ambito della psicologia del lavoro dimostrano e danno dei consigli specifici per trascorrere delle buone pause, soffermandosi in particolar modo su come le stesse funzioni cerebrali possano migliorare al fine di mantenerci per periodi di tempo più lunghi.

Ora di seguito vi darò qualche consiglio e qualche strategia per alleviare lo stress da lavoro correlato, ribadendo che questi rappresentano delle strategie e dei consigli, ma qualora il malessere persistesse, occorre affrontare la questione in maniera più approfondita con uno specialista.

Consiglio n°1

“Immergiti nella natura”

cmminare-nella-natura.jpg

Molte ricerche in ambito psicologico dimostrano quanto l’esposizione alla natura sia rigenerante per la mente, per il corpo. Uno studio specifico ha dimostrato quanto la memoria a breve termine migliori (in termini di ricordo) dopo aver fatto una passeggiata in un ambiente naturale anzicche in un ambiente urbano. Gli ambienti naturali attirano la nostra attenzione e ci stimolano in un modo strabiliante e ci aiutano a rilassarci. Ovviamente non tutte le persone hanno la fortuna di vivere in ambienti verdi, pertanto anche semplicemente volgere lo sguardo verso uno spazio verde o dare ascolto alle voci della natura può aiutare. Cerca parchi, luoghi al verde in cui puoi respirare profondamente e provare ad immergerti nella natura che trovi.

Consiglio n°2

“Sogna: da sveglio però!”

sognare-ad-occhi-aperti.jpg

Avere un momento in cui non si ha niente da fare è molto raro e in questa società così veloce è ricca di stimoli di informazione quei pochi momenti sono spesso saturati da qualche sguardo al cellulare o aggiungendo cose da fare. Con il passare del tempo evitare momenti di inattività potrebbe avere effetti indesiderati. Potrebbe appunto ridurre la nostra capacità di “sognare ad occhi aperti”. Al contrario quando lasciamo che la nostra mente vaghi senza avere un obiettivo, uno scopo, tutto il potenziale creativo del nostro cervello può esprimere le sue potenzialità. Pertanto prenditi 10 minuti al giorno in cui non fai nulla e respiri solamente e vedi cosa succede.

Consiglio n°3

“Ridi!”

donne-che-ridono.jpg

Una risata è l’ingrediente che può riempire quel nulla di cui in certi momenti c’è davvero bisogno. La risata aumenta la frequenza cardiaca, la respirazione ed il flusso circolatorio coinvolgendo tutti i muscoli superiori del nostro corpo. Ovviamnete ridere non ha un effetto a lungo termine, ma sul breve termine. Quindi risulta fondamentale per ristorarsi da una pausa lavorativa. Diversi studi hanno evidenziato che la risata aumenta i valori di dopamina ed endorfina nel sangue e ciò significa meno stress e più energia e più sentimenti positi. Risate spontanee, scherzi, sorprese improvvisi possono essere molto ristoratori in un pausa di lavoro. O anche leggere in ufficio, un libro divertente o la sezione comica di riviste.

Consiglio n°4

“Fai esercizio fisico”

esercizio-fisico.jpg

Numerosi studi dimostrano quanto un regolare esercizio fisico migliora sia il corpo che la mente. E la buona notizia è che anche 10 minuti possono bastare poiché producono un beneficio che la persona può percepire. Durante le pause dal lavoro può essere utile allenarsi o fare una passeggiata costituiscono ottimi modi per rigenerare la mente ed il corpo.

Insomma questi suggerimenti hanno lo scopo di farti riflettere su come scegli di trascorrere una pausa e su cosa fai per rigenerare sia il tuo corpo che la tua mente quando non lavori. Pertanto la prossima volta che farai una pausa dal lavoro scegli un’attività rigenerante in modo tale da affrontare al meglio la restante parte del giorno.

Consulta un dottore