DaVinci logo

VISITA MEDICO SPORTIVA

DaVinci Salute - 12 dic 2023

Visita medico sportiva: cosa è, come funziona e quando farla

Visita medico sportiva: cosa è e chi se ne occupa

La visita medico sportiva è una visita medica che serve per verificare l’idoneità di una persona a svolgere attività sportiva o fisica: una volta completata e andata a buon fine, viene rilasciato un certificato. Tale controllo è fondamentale per prevenire eventuali pericoli per la salute mentre si pratica sport e per incentivare l’attività fisica in maniera sicura.

L’attività fisica, infatti, necessita di essere praticata in sicurezza, questo senza distinzione tra agonistica, non agonistica e individuale. La visita medico sportiva permette di identificare se una persona corre dei potenziali rischi e se la sua condizione di salute è compatibile con lo sport che desidera praticare.

La figura che effettua la visita medica sportiva è quella del medico specializzato in medicina sportiva che, grazie alla sua preparazione nell’ambito delle analisi delle condizioni fisiche, è in grado di individuare eventuali malattie o fattori di rischio capaci di influenzare negativamente lo svolgimento dell’attività sportiva sotto sforzo e non solo. 

La visita medica sportiva permette quindi di valutare con precisione lo stato di salute generale di una persona, scovando patologie o determinati disturbi che possono peggiorare qualora si svolga attività fisica. Inoltre la visita medico sportiva consente di prevenire e individuare in modo efficace le patologie cardiovascolari, che non sono sempre evidenti ma che rappresentano in alcuni casi un reale pericolo per chi pratica sport.

Naturalmente la visita medico sportiva viene realizzata adattando la sua intensità in relazione all’attività sportiva, all’età, alle condizioni di salute e alla capacità atletica del paziente. Risulta valida anche per ricevere suggerimenti personalizzati volti a perfezionare il livello delle prestazioni sportive e ad adottare uno stile di vita sano.

Prenota la tua Visita Medico Sportiva a

Visita medico sportiva: come funziona

Per ottenere un certificato di idoneità è necessario effettuare una visita medico sportiva, che viene svolta da medici specializzati in medicina dello sport per consentire la partecipazione a tornei sportivi, l’iscrizione a centri sportivi e persino alla palestra.

Come abbiamo visto già in precedenza, tale controllo permette di analizzare le condizioni di salute di un individuo e verificare se è in grado di svolgere attività sportiva in sicurezza. 

Ma come funziona la visita medico sportiva? Grazie a questo elenco ti sarà più semplice comprendere i passaggi necessari che consentono al medico specialista di effettuare una valutazione dettagliata e globale della situazione del paziente:

- Anamnesi: come primo passaggio il medico procede a raccogliere le informazioni sulle condizioni di salute dell’individuo che comprendono eventuali allergie, interventi chirurgici e patologie pregresse con particolare attenzione a quelle correlate al sistema cardiovascolare. Inoltre per analizzare meglio la situazione la persona deve riferire notizie riguardo il proprio stile di vita e se fa uso di alcol o tabacco;

- Esami fisici generali e specifici: durante l’esame fisico generale, il medico specialista controlla la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca e analizza l’aspetto generale del paziente. Successivamente viene controllato l’apparato muscolo-scheletrico così da poter esaminare la mobilità articolare, la postura e constatare la presenza di eventuali tracce di lesioni passate o problemi ai muscoli;

- Elettrocardiogramma e altri test: l’ECG è il principale esame per controllare la condizione elettrica del cuore e per individuare anomalie cardiache. Oltre all’elettrocardiogramma, in determinate situazioni che dipendono dall’età e dal livello di attività fisica che si vuole svolgere, il medico può disporre un test da sforzo per verificare il riscontro dato dal cuore all’esercizio fisico. Infine possono essere prescritti accertamenti ulteriori come la spirometria o gli esami del sangue;

- Discussione dei risultati e rilascio del certificato: qualora i parametri registrati siano nella norma il medico emette il certificato di idoneità sportiva, che consente all’individuo l’iscrizione in palestra o la partecipazione a competizioni sportive. In caso contrario può suggerire altri esami più specifici.

In particolari contesti il medico, al termine della visita medica sportiva, può rilasciare il certificato di idoneità, ma prescrivere alla persona un monitoraggio periodico, in particolare se l’attività o lo sport pratico sono molto intensi e richiedono quindi uno sforzo maggiore e costante.

Prenota la tua prossima Visita Medico Sportiva

Visita medico sportiva: quando farla

Per effettuare una visita medico sportiva occorre recarsi presso un medico dello sport prima di partecipare a tornei o iscriversi in palestra: è un passaggio non solo obbligatorio, ma anche di primaria importanza per evitare eventuali rischi collegati all’attività sportiva. 

La visita medico sportiva è altamente indicata prima di cominciare l’attività fisica per quelle persone che non praticano sport da un periodo di tempo prolungato. Quelli che invece hanno praticato sport per tanto tempo devono comunque effettuare visite periodiche per prevenire eventuali patologie sorte nel corso degli anni.

La visita medica sportiva è importante per chi vuole effettuare attività fisica dopo una patologia, specialmente se ha interessato il sistema muscolo-scheletrico o il cuore. Inoltre, qualora vi siano state modifiche evidenti nello stile di vita - come aver smesso di usare tabacco o un aumento di peso - è necessario effettuare nuovamente la visita medico sportiva.

Tale visita, per i bambini e gli adolescenti, è consigliabile effettuarla ogni anno, così da controllare la crescita e lo sviluppo, mentre per gli adulti il periodo ideale è ogni uno-due anni in base all’età e all’intensità dello sport praticato. 

Il certificato d’idoneità sportiva, che viene rilasciato al termine della visita medico sportiva, è richiesto agli atleti agonistici prima di partecipare a competizioni sportive e anche per iscriversi ad eventi sportivi di massa come la maratona è raccomandabile sottoporsi ad una visita per valutare le condizioni fisiche.

Infine, se l’atleta ha una storia di condizioni mediche croniche come l’asma, il diabete o eventuali patologie cardiache, tramite la visita medico sportiva si riesce ad avere un quadro affidabile e completo di come l’attività fisica incida sulla sua salute.

Visita medico sportiva agonistica e non agonistica: quali sono le differenze

Un altro aspetto molto importante da tenere a mente è la differenza tra visita medico sportiva agonistica e visita medico sportiva non agonistica. Tale distinguo consente di capire i differenti gradi di analisi e le esigenze individuali degli atleti e vale sia per gli sport effettuati a livello competitivo che per l’attività fisica non competitiva. 

La visita medica sportiva agonistica viene disposta per gli atleti che competono in manifestazioni ufficiali e sport a livello agonistico. L’esame è più accurato rispetto alla visita non agonistica e comprende test specifici necessari per verificare le capacità nell’affrontare livelli alti di stress fisico e mentale. 

Il certificato rilasciato per l’attività sportiva agonistica dura un periodo di tempo limitato e necessita di essere rinnovato periodicamente. Gli esami che possono essere necessari per la visita medica sportiva agonistica sono: 

- Elettrocardiogramma a riposo e sotto sforzo;

- Ecocardiogramma;

- Test per valutare la resistenza, l’equilibrio e la forza muscolare;

- Esami di resistenza e capacità aerobica come la spirometria.

La visita medica sportiva non agonistica è suggerita per chi effettua sport a livello non professionale. Il test necessario per ricevere l’idoneità, è meno approfondito rispetto a quello agonistico e si focalizza sull’analisi della salute generale dell’individuo, valutando se sia adatto o meno a praticare attività sportiva a livello ricreativo.

La visita medico sportiva non agonistica test comprende un esame fisico completo, un elettrocardiogramma a riposo e uno studio sulla situazione dell’apparato muscolo-scheletrico, concentrandosi sulla prevenzione delle problematiche collegate allo sport e nell’incoraggiare uno stile di vita sano. Il certificato per l’attività sportiva non agonistica necessita di essere rinnovato in maniera periodica.

Dottore che sorride

Vorresti parlare di questo argomento con un medico?

Ottieni una chat illimitata con un medico che risponderà a tutte le tue domande!

Scopri di più

Visita medico sportiva: quanto costa e quanto dura

Il tempo impiegato per effettuare una visita medico sportiva può variare in base a vari fattori, sicuramente c’è sostanziale differenza tra una visita medico sportiva agonistica o e una visita medico sportiva non agonistica.

Mediamente la durata di una visita medica sportiva non agonistica varia tra i 20 minuti e i 30 minuti. La visita medico sportiva agonistica invece necessita di un periodo di tempo superiore, generalmente compreso tra i 30 minuti e i 45 minuti in quanto si serve di esami e test cardiologici, muscolo-scheletrici e di resistenza e capacità aerobica, che richiedono il tempo adeguato per poterli svolgere in maniera affidabile e sicura. Il costo di una visita medica sportiva con una delle cliniche convenzionate a DaVinci Salute spazia in media dai 35 euro ai 60 euro a seconda della clinica e della località selezionate.  

Grazie all’innovativa piattaforma di DaVinci Salute è possibile individuare con precisione e in pochi minuti le strutture sanitarie con noi convenzionate, che sono situate nell’area vicino la tua abitazione o il tuo posto di lavoro, così da poter prenotare una visita rapidamente e a prezzi convenienti. Puoi comodamente prenotare il tuo consulto tramite desktop o APP mobile ufficiale di DaVinci Salute.

FAQ Visita medico sportiva: le risposte alle domande più frequenti

Quanto costa la visita medica sportiva?

Il costo di una visita medica sportiva con una delle cliniche convenzionate a DaVinci Salute spazia in media dai 35 euro ai 60 euro a seconda della clinica e della località selezionate. 

Cosa non fare prima della visita medico sportiva?

Prima di effettuare una visita medico sportiva è necessario non consumare caffè, tè, bevande energetiche o stimolanti per un tot di ore prima del test. Inoltre è consigliato non fumare, ridurre l’attività fisica intensa, evitare pasti pesanti, mantenere la routine quotidiana e seguire le altre indicazioni date dal medico.

Quanto dura una visita medica sportiva?

La durata della visita medico sportiva è condizionata da vari fattori. Il più importante di questi è se l’individuo svolge una visita medica sportiva agonistica o non agonistica. La visita medica sportiva agonistica ha una durata maggiore ed è compresa tra i 30 e i 45 minuti in quanto necessita di indagare a fondo tramite test specifici come l’elettrocardiogramma o eventuali test cardiologi o per valutare la forza muscolare e l’equilibrio. Qualora invece la persona effettui la visita medica sportiva non agonistica impiegherà un tempo minore che varia tra i 20 e i 30 minuti.

Come si svolge la visita medico sportiva?

La visita medico sportiva comprende un’accurata anamnesi familiare e della storia clinica del paziente. Successivamente viene svolto l’esame fisico generale, che comprende la misurazione della pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, un’analisi sulle condizioni generali di salute e dell’apparato muscolo-scheletrico. Il medico specialista effettua poi l’elettrocardiogramma ed eventuali test specifici qualora sia opportuno. Al termine di questi passaggi il medico esamina gli esiti dei risultati ottenuti con il paziente e se tutto rientra nella norma certifica l’idoneità per l’attività sportiva. 

Chi deve fare la visita medico sportiva?

La visita medico sportiva è indicata per atleti professionisti e amatoriali, per chi si approccia ad uno sport per la prima volta nella vita e per quelle persone che presentano patologie croniche o pregresse quali le malattie cardiovascolari, respiratorie e muscolo-scheletriche. Inoltre tale visita consente agli studenti che partecipano a sport scolastici di praticare sport in sicurezza ed è alquanto utile anche per chi riprende l’attività fisica dopo un lungo periodo di inattività.

Dove si fa la visita medico sportiva?

La visita medico sportiva può essere svolta presso strutture sanitarie quali i centri medici sportivi, studi medici privati, ospedali e poliambulatori, centri di medicina del lavoro e strutture sportive o palestre che hanno accordi con medici specialisti.

Prenota la tua prossima Visita Medico Sportiva

davincisalute logo

La buona salute, accessibile a tutti.

scarica l'app davinci

download davincisalute app from Apple App Storedownload davincisalute app from Google Play Store
unipol
davincisalute logoⒸ 2023

DaVinci Healthcare S.r.l.

Piazza Città di Lombardia 1, 20124, Milano

Partita IVA 03740811207 e Codice Fiscale 10435390967