alice

ANCONA
Attenti A Quei Due

Prenditi cura del cuore per proteggere il cervello

alice

ANCONA
Attenti A Quei Due

Prenditi cura del cuore per proteggere il cervello

Attenti A Quei Due

E’ la campagna di sensibilizzazione promossa da A.L.I.Ce. Italia Odv (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale), con il contributo non condizionante di Bristol Myers Squibb - Pfizer, per sensibilizzare le persone sull’importanza di non sottovalutare lo stretto rapporto tra cuore e cervello.


L'ictus è la terza causa di morte in Italia

Nel nostro Paese, l’ictus cerebrale colpisce 150.000 persone ogni anno. Solo nelle Marche si registrano circa 5.000 nuovi casi l’anno. Rappresenta la terza causa di morte e la principale causa di disabilità, con esiti invalidanti e un grave impatto sulla qualità di vita.

Non tutti sanno che il cuore gioca un ruolo cruciale nell’insorgenza dell’ictus. Chi soffre di Fibrillazione Atriale ha un disturbo cronico del ritmo cardiaco dovuto a battiti fortemente irregolari. Ciò provoca la formazione di coaguli di sangue che possono determinare un ictus, un danno cerebrale causato dall’interruzione del flusso di sangue al cervello.

Tratta la Fibrillazione Atriale per mettere al sicuro il cervello dal rischio di avere un ictus.


Prenota Ora
Il tuo videoconsulto gratuito con uno Specialista

Cogli ora l’opportunità di avere un videoconsulto gratuito con uno specialista, pronto a fornirti tutte le informazioni utili sulla prevenzione e sul trattamento della fibrillazione atriale, dell’ictus e delle sue possibili complicanze.

logo
alice
con il contributo non condizionato di
bms-pfizer
con il patrocinio di
feder
alice

ANCONA
Attenti A Quei Due

Prenditi cura del cuore per proteggere il cervello

Attenti A Quei Due

E’ la campagna di sensibilizzazione promossa da A.L.I.Ce. Italia Odv (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale), con il contributo non condizionante di Bristol Myers Squibb - Pfizer, per sensibilizzare le persone sull’importanza di non sottovalutare lo stretto rapporto tra cuore e cervello.


L'ictus è la terza causa di morte in Italia

Nel nostro Paese, l’ictus cerebrale colpisce 150.000 persone ogni anno. Solo nelle Marche si registrano circa 5.000 nuovi casi l’anno. Rappresenta la terza causa di morte e la principale causa di disabilità, con esiti invalidanti e un grave impatto sulla qualità di vita.

Non tutti sanno che il cuore gioca un ruolo cruciale nell’insorgenza dell’ictus. Chi soffre di Fibrillazione Atriale ha un disturbo cronico del ritmo cardiaco dovuto a battiti fortemente irregolari. Ciò provoca la formazione di coaguli di sangue che possono determinare un ictus, un danno cerebrale causato dall’interruzione del flusso di sangue al cervello.

Tratta la Fibrillazione Atriale per mettere al sicuro il cervello dal rischio di avere un ictus.


Prenota ora
Il tuo videoconsulto gratuito con uno Specialista

Cogli ora l’opportunità di avere un videoconsulto gratuito con uno specialista, pronto a fornirti tutte le informazioni utili sulla prevenzione e sul trattamento della fibrillazione atriale, dell’ictus e delle sue possibili complicanze.

logo
alice


con il contributo non condizionato di

bms-pfizer

con il patrocinio di

feder